Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites www.bets.zone Read the reviews and compare sites to quickly discover the perfect account for you.
Home / CMS / Bloom il nuovo metodo per aumentare la lista delle e-mail

Bloom il nuovo metodo per aumentare la lista delle e-mail

Ci sono un sacco di plugin per  WordPress che permettono di far crescere la nostra lista e-mail. Se però siete alla ricerca di un plugin che offre tutte le funzioni necessarie per aumentare la dimensione della vostra lista, allora si dovrebbe aggiungere questo nuovo plugin al vostro sito WordPress Bloom. Sviluppato dal team ElegantThemes , Bloom rispetto alla concorrenza offre più posizionamenti e svariati disegni. Migliore di tutti, è semplice da usare. Una volta installato il plugin, si impostare facilmente utilizzando la seguente procedura.

1. Configurare il servizio di posta elettronica

Per collegare il servizio di posta elettronica a Bloom, si andrà al menu Bloom, e si sceglierà Account di posta elettronica, successivamente si farà clic sul pulsante Nuova accountbloom-review-2.

Successivamente, di dovrà scegliere il servizio di posta elettronica ma lo stesso pulgin ci da la possibilità di scegliere opzioni popolari quali, MailChimp, Aweber, GetResponse, Infusionsoft, e molti altri.

bloom-review-3

Si dovrà quindi inserire i dati del provider di servizi e-mail come richiesto. È possibile utilizzare la documentazione per ottenere ulteriori istruzioni su dove trovare informazioni specifiche, come generare chiavi API, e altri dettagli relativi al provider di servizi di posta elettronica.

2. Impostare il modulo

Una volta che il servizio di posta elettronica è stato configurato, è possibile iniziare a creare i moduli. Avrete i seguenti tipi tra cui scegliere.

bloom-review-4-2

  • Pop-Up – i popup sono incredibilmente efficaci, e possono essere controllati con vari trigger personalizzati.
  • Fly-In – Flyings sono un ottimo modo per incoraggiare la condivisione quando i visitatori sono più impegnati con il tuoi articoli.
  • Below Post – Collegati ai tuoi visitatori quando sono più impegnati, dopo che hanno finito di leggere il tuoi articoli.
  • Inline – Crea il tuo shortcode che può essere posizionato su qualsiasi post o pagina in linea con il contenuto.
  • Widget – Widgets permettono di posizionare facilmente un modulo nella sidebar o al piè del tuo sito web.
  • Contenuto Bloccato – Obbliga i tuoi visitatori a iscriversi prima di ottenere l’accesso ai contenuti del tuoi articoli o pagina.

E’ possibile impostare i dati dei provider di servizi e-mail anche qui.

bloom-review-4

A differenza di alcuni plugin che che offrono solo poche opzioni e personalizzazioni,  Bloom offre un totale di 115 combinazioni di disegni e colori tra cui scegliere e personalizzare. È possibile scegliere tra i vari modelli quello che consentone agli abbonati di inserire solo il proprio indirizzo o il loro nome e indirizzo email, in base alle proprie preferenze.

bloom-review-5

Successivamente, è possibile configurare i dettagli per il modulo. Questi dettagli includono il testo per il titolo e il messaggio, le impostazioni di immagine (come ad esempio un jpg del vostro ebook gratuito), un’immagine animata,  stile di forma, piè di pagina, messaggio di ringraziamento e CSS personalizzato se si desidera personalizzare ulteriormente il design.

bloom-review-6

Ultimo, ma non meno importante, è possibile configurare le impostazioni di visualizzazione. Qui, è possibile scegliere quando il modulo deve essere mostrato, ciòè quali sono i tempi di uscita, e come sarà animato.

bloom-review-7

È possibile scegliere di mostrare il vostro modulo in aree specifiche (in tutto il sito, solo homepage, alucne pagine soltanto, i messaggi solo, o solo pagine di archivio) e sui posti all’interno delle categorie specifiche. Quest’ultimo può aiutare a creare moduli e link che si rivolgono al pubblico con interessi specifici, come ad esempio mostrare un ebook gratuito su Facebook ai visitatori che stanno leggendo un post del tuo blog nella categoria di Facebook.

3. Mostra solo i moduli che hanno avuto maggiore succeso.

Sei stato curioso di sapere quali moduli sono stati migliori? E’ facile scoprilo basta usare A / B testing ed e possibile vedere le statistiche che Bloom offre. È possibile inoltre creare delle varianti ai moduli per sperimentarli con differenti colori, messaggi, e link.

bloom-review-9

Dopo aver creato le varianti, è possibile avviare il test A / B.

bloom-review-10

Dopo un paio di giorni, è possibile visualizzare i risultati e scegliere i moduli più efficaci in base alle statistiche.

 

Tutto ciò permetterà una crescita maggiore degli utenti e delle vostre liste e-mail.

Pronto ad usare Bloom?

About Giuseppe

Salve il mio nome come avrete notato e Giueppe Alessandro De Blasio e questo è il mio blog, tutto nasce dalla passione per la tecnologia e per il web in generale, ed oggi lo utilizzo come mezzo di condivisione. Spero che la vostra permanenza sul mio blog vi sia utile e che decidiate di diventare miei affezionati lettori.

Guarda Anche

WordPress area nascosta

Oggi vi mostro un piccolo trucchetto per visualizzare un area nascosta in WordPress, secondo me è un ...