Recensione – iMac 5K lo schermo perfetto?

Il nuovo Mac è un computer da record, il suo display retina da 5K e 27 pollici è quello con la più elevata risoluzione al mondo: ben 14 milioni di pixel, cosi da rendere molto più dettagliate e definite le immagini e i testi presenti.

Nitido e Potente

Il monitor è di certo il fiore all’occhiello del nuovo iMac, le immagini risultano essere dettagliatissime e contrastate e i colori riprodotti in maniera accurata, questo lo rende perfetto per la visualizzazione di foto. Uno dei problemi potrebbe essere lo schermo lucido e riflettente, in quanto luci e finestre possono creare seri problemi di visualizzazione. Grazie all’utilizzo dei processori i7, anche il modello base che utilizza un quad core, può fornire potenza a sufficienza sia per Mac OSX sia per Windows nel caso lo vogliate montare. L’unità di disco e ibrida, ma questo misto tra HDD e SSD offre vantaggi solo al Mac OSX. per chi volesse utilizzare entrami  i sistemi operativi al momento dell’acquisto dovrebbe evitare il Fusion Drive da 1TB e preferire l’SSD da 256 GB, logicamente avendo meno spazio a disposizione si potrebbe acquistare un disco esterno e collegarlo a una delle porte veloci USB 3.0 disponibili.

Il costo?

Apple ha sempre avuto costi elevati e questo si sa, infatti anche in questo caso si parte dal modello base al costo di 2.629 €, senza acquistare tutte le opzioni hardware altrimenti si arriverebbe a 4.677 €. Vi ricordo che una volta scelto il processore e la scheda grafica in seguito non potranno più essere sostituiti. L’unica cosa facilmente sostituibile è la memoria RAM, anche per il disco fisso c’è bisogno di fare qualche acrobazia.

I Consumi?

Il grande display si fa sentire di fatti il consumo medio è intorno ai 90 watt. Durante l’utilizzo la rumorosità è molto contenuta, ma questo anche durante la riproduzione video. Se si gioca invece le ventole si fanno sentire con insistenza.

Strumenti di serie

Di serie l’iMac è dotato di tastiera e mouse wireless, entrambi connessi tramite bluetooth. In alternativa è possibile scegliere un touchpad wireless al posto del mouse, in modo da gestire il tutto come se si fosse con un notebook.

In conclusione

Il display è eccezionale non si può dire nulla, foto, video e testi vengono riprodotti in modo perfetto. Il resto è il solito pacchetto Apple di qualità: l’iMAC è costoso, ma è anche veloce, silenzioso e adatto ai giochi.

Tempo Lettura

1 minuto, 54 secondi

Condividi


Tags



Giuseppe

Salve il mio nome come avrete notato e Giueppe Alessandro De Blasio e questo è il mio blog, tutto nasce dalla passione per la tecnologia e per il web in generale, ed oggi lo utilizzo come mezzo di condivisione. Spero che la vostra permanenza sul mio blog vi sia utile e che decidiate di diventare miei affezionati lettori.

Restiamo in contatto

Ricevi gli ultimi articoli o offerte speciali sugli ultimi sviluppi ...

Se ti iscrivi alla Newsletter per te tantissimi vantaggi!

Se ti iscrivi alla Newsletter per te tantissimi vantaggi!